I social media e la digital literacy per la crescita urbana

I social media hanno cambiato in maniera decisiva negli ultimi anni il rapporto tra i cittadini e la città, offrendo nuovi spazi per il dibattito e la partecipazione dei cittadini ma anche piattaforme per informare i residenti e migliorare il rapporto tra cittadini e pubblica amministrazione.

Numerose città italiane, tra cui Genova e Palermo, hanno approfondito grazie a URBACT il tema dell’impatto dei social media per la crescita urbana e la promozione della città ma più in generale è l’Italia che si è posta negli ultimi anni come un laboratorio di pratiche interessanti per l’utilizzo dei social media per la comunicazione pubblica e il city branding su diverse piattaforme.

La formazione di professionisti capaci di accompagnare le città in questi processi di innovazione digitale ma anche il rapporto con le grandi piattaforme per co-decidere algoritmi e funzioni sono alcuni dei temi del panel che coinvolgerà giornalisti, comunicatori e funzionari delle città che stanno sperimentando politiche e azioni innovative in materia di comunicazione social.

Rendere l’utilizzo dei social media più friendly per le pubbliche amministrazioni e migliorare l’uso civico delle piattaforme da parte delle comunità locali per contrastare intolleranza e razzismi sono alcuni dei temi rilanciati da un confronto che si alimenta dei contributi di reti nazionali ed europee, che hanno elaborato e mappato buone pratiche di utilizzo e avviato un dialogo con i grandi player internazionali.

COME ISCRIVERSI
Prenota gratuitamente il tuo posto sulla pagina Eventbrite del Festival

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *