Rigenerare gli spazi in disuso per cambiare le città

La rigenerazione di spazi e strutture in disuso è un tema centrale per l’azione di molte città, che negli ultimi anni grazie alla partecipazione a URBACT e a programmi tematici nazionali ed europei (Piano Periferie, POR Articolo 7, Urban Innovative Actions) stanno promuovendo un coinvolgimento attivo di cittadini e stakeholder nel ripensamento di questi grandi vuoti urbani.

L’azione di Napoli, Genova e Piacenza nei network 2nd Chance e MAPS per il recupero di strutture militari dismesse, lo schema partecipativo promosso da Torino con il progetto Co-City per la cura condivisa dei beni comuni per creare impatto economico e sociale nelle periferie o il recupero creativo dei dock dismessi a Ravenna con Creative Spirits sono alcune delle iniziative più interessanti messe in piedi dalle città italiane, che il Festival punta a mettere a confronto con quanto di innovativo sta avvenendo in città del resto d’Europa.

Ridare valore a spazi e strutture dismesse, come l’ex scuola Melo di Bari trasformata in luogo di innovazione con Spazio 13, può costituire un elemento di rilancio per centri e periferie urbane ma anche un sostegno all’innovazione nella governance urbanistica delle città. Ripartire da tali strutture per creare nuovi legami di cittadinanza e coesione sociale rappresenta una delle risposte sperimentate in Italia e in Europa grazie alla collaborazione tra amministrazioni e gruppi informali, che stanno riqualificando anche in chiave culturale tali spazi nelle nostre città.

Allo stesso tempo, la riflessione avviata nel corso del Festival servirà per identificare innovativi meccanismi di finanziamento delle azioni condotte dalle città e in che modo la collaborazione tra pubblico e privato può condurre alla realizzazione di schemi innovativi che mettano la partecipazione e i bisogni delle persone al centro delle politiche.

COME ISCRIVERSI
Prenota gratuitamente il tuo posto sulla pagina Eventbrite del Festival

 

2 risposte a “Rigenerare gli spazi in disuso per cambiare le città”

  1. Buonasera,
    Volevamo sapere se vi interessava e come fare a presentare le nostre esperienze come Angeli del Bello di Firenze, Ascoli Piceno, Verona eccetera eccetera nel campo della rigenerazione urbana di spazi residuali.
    Ci conoscete?
    Alessandra Zecchi Coordinatrice
    340 000 4806

  2. Buonasera,
    Volevamo sapere se vi interessava e come fare a presentare le nostre esperienze come Angeli del Bello di Firenze, Ascoli Piceno, Verona eccetera eccetera nel campo della rigenerazione urbana di spazi residuali.
    Ci conoscete?
    Alessandra Zecchi Coordinatrice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *