Ringiovanire le città: le strategie per l’invecchiamento attivo e la salute urbana

Le città sono i luoghi in cui è maggiormente prioritario intervenire per migliorare la qualità della vita e della salute delle persone. Da tempo i comuni sono protagonisti nella realizzazione di politiche e interventi che promuovono stili di vita più salutari, ridisegnano gli spazi pubblici, favoriscono i rapporti tra le generazione e l’impegno civico in attività di volontariato che avvicinano categorie diverse di residenti e promuovono la coesione sociale.

I tanti progetti URBACT che affrontano la dimensione materiale e immateriale del miglioramento della qualità della vita urbana sono il punto di partenza di un dialogo che coinvolge amministratori, funzionari ed esperti e punta ad offrire una prospettiva europea a un tema che riguarda l’azione quotidiana di migliaia di piccoli e grandi centri in Italia.

Azioni come il “paradigma del gioco” creato da Udine, buona pratica al centro del Transfer network guidato dalla città friulana, o la “città del volontariato” che sta coinvolgendo il piccolo comune di Capizzi o ancora le strategie per la rivitalizzazione partecipata del centro storico a San Donà di Piave sono il punto di partenza di un dialogo che coinvolge esperti e imprese che stanno lavorando a soluzioni partecipate per promuovere la salute e la coesione sociale nelle città.

L’incontro punta a evidenziare anche idee e soluzioni per promuovere lo sport e l’attività fisica come elementi di crescita sociale, ambientale ed economica per il territorio, creare comunità e legami tra diverse generazioni. Le esperienze portate avanti da città europee e dalle città della Rete delle Città Sane dell’OMS costituiranno ulteriori elementi di riflessione e proiezione internazionale per uno dei temi principali per la vita quotidiana di amministrazioni di ogni dimensione.

COME ISCRIVERSI
Prenota gratuitamente il tuo posto sulla pagina Eventbrite del Festival